Centro per il libro e la lettura

Un manifesto ambientale per salvare l’editoria: a Ivrea capitale del libro la proposta dal master di Pavia

L’editoria sta facendo qualcosa per salvaguardare l’ambiente? Per questo viene lanciato il “Manifesto per un’editoria ambientale” sabato 5 novembre alle 11,30 a Ivrea Capitale Italiana del Libro nella Sala Dorata del Palazzo Civico con i rappresentanti delle maggiori realtà della filiera, da Aie e Adei ad Aib, Ali, Centro per il libro e la lettura e Salone del Libro, con il master universitario in editoria di Pavia che è il primo promotore dell’iniziativa, all’interno del quale è stato allestito il volume Via col verde. Dietro le quinte dell’editoria ambientale (Edizioni Santa Caterina) che contiene, oltre a una serie di saggi sul tema e un’intervista ad Amitav Ghosh, la proposta di “Manifesto”: è ben più di una dichiarazione d’intenti, ma un elenco di azioni concrete che le case editrici e gli enti pubblici e privati del settore editoriale possono mettere in atto per migliorare la sostenibilità, ridurre le emissioni e contrastare il cambiamento climatico. Il Manifesto sarà attivo sulla piattaforma Change.org a questo indirizzo.

Saluti di Costanza Casali (assessore alla cultura del Comune di Ivrea) e Giovanna Torre (rettrice Collegio Universitario S. Caterina da Siena-Master editoria Pavia), introduzione di Paolo Verri (Ivrea Capitale Italiana del Libro 2022) e Roberto Cicala (Università Cattolica, Master editoria Pavia), presentazione di Giulia Ottoni e Eleonora Lizzul (a nome degli allievi Master editoria Pavia), interventi di Antonio Monaco (AIE), Rocco Pinto (ALI), Marino Sinibaldi (Centro per il libro e la lettura), Giovanna Solimando (Salone del libro), Luca Valenza (AIB), Marco Zapparoli (ADEI).

Il libro Via col verde. Dietro le quinte dell’editoria ambientale, che fa parte della collana “Libri di Libri” diretta da Roberto Cicala, accoglie saggi degli allievi di tutt’Italia del master universitario di editoria di Pavia in cui vengono esplorati tutti gli aspetti della filiera messi in relazione con il tema della sostenibilità ambientale: dall’attivismo di Greta Thunberg passando per le piante di Stefano Mancuso e fino alla divulgazione di Barbascura X i saggi esplorano collane e generi, nuove strategie editoriali e materiali ecosostenibili. Via col verde porta alla consapevolezza che il mondo non è più solo, come dice Lucio Lorenzi nella presentazione, «ambientazione di sfondo per le vicende degli esseri umani», ma anche protagonista attivo delle loro vicende.

Il volume esce nell’ambito del progetto “Read2green” di Legambiente in collaborazione con il Collegio universitario S. Caterina da Siena di Pavia, sede di uno dei più autorevoli master italiani in editoria, grazie al contributo di Fondazione Cariplo, puntando a stimolare la cultura del leggere a partire dalle tematiche ambientali. L’obiettivo, tra gli altri, è quello di coinvolgere i più giovani nella sperimentazione di nuove strategie per divulgare la lettura con percorsi di progettazione condivisa.

Dopo l’anteprima a Ivrea Via col verde sarà presentato a Bookcity domenica 20 novembre alle 18.30 presso la Biblioteca Sormani di Milano.

Condividi l'approfondimento

Cerca