Centro per il libro e la lettura

Premio Campiello Junior: selezionata la terna finalista della prima edizione

È stata selezionata il 10 dicembre a Milano la terna finalista della prima edizione del “Campiello Junior”, il nuovo riconoscimento letterario nato dalla collaborazione tra la Fondazione Campiello e Pirelli per opere italiane di narrativa e poesia scritte per ragazzi tra i 10 e i 14 anni. Tra gli oltre 81 libri ammessi, sono stati selezionati Chiara Carminati, Un pinguino a Trieste (Bompiani), Quarzo-Vivarelli, La scatola dei sogni (Editoriale Scienza) e Antonella Sbuelz, Questa notte non torno (Feltrinelli).

La Giuria del Premio, presieduta dallo scrittore Roberto Piumini, è composta da esperti di letteratura per ragazzi e specialisti del settore: Chiara Lagani, attrice e drammaturga; Martino Negri, docente di didattica della letteratura e letteratura per l’infanzia a Milano-Bicocca; Michela Possamai, docente di Psicologia educativa e clinica Iusve di Venezia; David Tolin, libraio e presidente di Alir. I tre libri finalisti verranno ora sottoposti al giudizio dei veri protagonisti di questo premio, 160 giovani lettori di tutta Italia chiamati a scegliere il vincitore di questa prima edizione, studenti dell’ultimo anno delle scuole primarie e del triennio delle scuole secondarie di primo grado.

Per Enrico Carraro, presidente della Fondazione Campiello e di Confindustria Veneto, “con la Fondazione Pirelli abbiamo istituito il Campiello Junior con l’obiettivo di valorizzare, ancora una volta, il talento degli scrittori e diffondere la lettura tra i ragazzi. Un nuovo progetto che ha confermato l’impegno degli imprenditori del Veneto per i progetti culturali e, quindi, per lo sviluppo del Paese”.

Condividi l'approfondimento

Cerca