Centro per il libro e la lettura

Nasce la rete di festival e rassegne del trapanese: ecco la mappa


La Rete bibliotecaria BiblioTP, Rete regionale delle biblioteche di pubblica lettura della provincia di Trapani ha realizzato nel 2022 una prima mappatura delle rassegne e dei festival letterari che si tengono nel trapanese. Sul portale web della Rete è stata creata una pagina con la mappatura delle rassegne e dei festival letterari. La mappatura è stata realizzata attraverso la somministrazione di un questionario.

Il Distretto Turistico Sicilia Occidentale e la Rete bibliotecaria BiblioTP hanno, inoltre, realizzato attraverso un proprio progetto editoriale congiunto una mappa a stampa delle “Rassegne e dei Festival letterari 2022 della provincia di Trapani. La mappa contiene un QR code che rimanda al calendario sempre aggiornato di tutti gli appuntamenti del 2022. La mappa è stata presentata e distribuita dal Distretto turistico Sicilia Occidentale durante l’edizione 2022 del Salone del libro di Torino.

Nel corso del Festival “Il mare colore dei libri”, che si è tenuto a Marsala a luglio 2022, è stato firmato un Protocollo d’intesa per la costituzione della Rete delle Rassegne e dei Festival letterari che si tengono in provincia di Trapani. Il Protocollo è stato sottoscritto ad oggi da 18 rassegne e festival di letteratura, saggistica e di approfondimento culturale, realtà pubbliche e private: Alcamo Book Festival, Contaminazioni Festival di Castellammare del Golfo, Conversazioni d’Autore di Scopello, Cortili Narranti di Erice, Letture nel Chiostro di Partanna, Il mare colore dei libri di Marsala, In…chiostro d’Autore di Mazara del Vallo, Marsala Incontra di Marsala, Orestiadi di Gibellina, Otiosa Estate – Chiostri d’Autore di Marsala, 38° Parallelo, tra libri e cantine di Marsala, Saliber Fest di Salemi, Scontriniana: leggere di musica di Trapani, Sikano Fest di Santa Ninfa, SicilAmbiente Film Festival di San vito Lo Capo, Terrazza d’Autore di Valderice, Trapanincontra di Trapani, Un Borgo di Libri ed Autori di Custonaci.

A farsi promotore e coordinatore della sottoscrizione del progetto per la costituzione di una rete delle rassegne e dei festival letterari è stato in particolare Renato Alongi della Rete bibliotecaria BiblioTP – Biblioteche Trapani e provincia, unitamente alla Presidente del Distretto Turistico della Sicilia Occidentale Rosalia D’Alì, che è anche assessore alla Cultura del Comune di Trapani

La firma del Protocollo d’intesa è avvenuta a conclusione di una giornata di lavori dedicata alla raccolta fondi per la cultura, curata dalla Biblioteca sociale Otium di Marsala, biblioteca di pubblica lettura aderente alla Rete bibliotecaria BiblioTP, in collaborazione con Cultural Philanthropy ed inserita nel programma ufficiale del Festival. La giornata è stata realizzata in continuazione con il precedente appuntamento con Paola Dubini, sempre presso la Biblioteca Otium, dedicato all’impatto socio-economico dei Festival di approfondimento culturale sui territori, tenutosi a maggio a Marsala, in occasione della sesta edizione del Festival 38 Parallelo – tra libri e cantine.

Nella stessa provincia sono stati sottoscritti, adottati e fatti validare: un Patto intercomunale di rete fra le quattro “Città che legge 2020-2021”: Trapani, Marsala, Partanna, Castelvetrano; due Patti intercomunali per la lettura (Patto di Trapani e dei comuni elimo ericini: Trapani, Erice, Custonaci, Paceco, Valderice; Patto intercomunale della Valle del Belice: Partanna, Gibellina, Salemi, Calatafimi Segesta, Salaparuta, Poggioreale, Campobello di Mazara, Vita, Santa Ninfa), quattro Patti comunali per la lettura (rispettivamente a Marsala, Castelvetrano, Partanna, Mazara del Vallo). In occasione del recente Avviso Pubblico per la qualifica “Città che legge 2022-2023” si sono candidati 10 comuni della provincia di Trapani.

Condividi l'approfondimento

Cerca