Dal 29 ottobre al 1 novembre si svolge la quinta edizione di “inQuiete – Festival di scrittrici a Roma”

Torna inQuiete’ – Festival di scrittrici a Roma e apre la quinta edizione, dal 29 ottobre all’1 novembre nel quartiere romano del Pigneto, con un omaggio a Virginia Woolf a cui interverranno Nadia Fusini, Iolanda Plescia e Sara De Simone.

Tra gli incontri della prima serata del Festival, che si svolgerà al Cinema Avorio e alla biblioteca Goffredo Mameli, anche Scrivere di violenza sulle donne con Viola Ardone, Antonella Lattanzi, Valentina Mira e Carlotta Vagnoli e Ritratto di Signora con Chiara Valerio che racconta Edith Warton, prima donna a vincere il premio Pulitzer nel 1921.

Spazio anche alla premiazione di Lettera Futura, fellowship letteraria nazionale riservata alle scrittrici esordienti, con la presidente di giuria Loredana Lipperini. Omaggi anche a grandi scrittrici del passato come Camille Claudel, Dorothy Parker fino a Fleur Jaeggy. Le giornaliste di origine singalese Nadeesha Uyangoda e serba Marina Lalovic si confronteranno sul tema delle dinamiche razziste ancora presenti in Italia, mentre intorno alla maternità e al suo rapporto con i desideri, i limiti e le scelte delle donne saranno coinvolte Donatella Di Pietrantonio, Francesca Marciano, Michela Marzano e Maddalena Vianello. Gaia Manzini e Carmen Totaro dialogheranno intorno a Raccontare l’indicibile. Tra madri e figlie.

Genere e identità’ sarà il focus dell’incontro con la giovane scrittrice francese di origine algerina Fatima Daas, mentre di testimonianze e narrazioni africane postcoloniali parleranno, tra le altre, le scrittrici Maaza Mengiste, vincitrice del Premio von Rezzori 2021 e Igiaba Scego. Quest’ultima sarà anche protagonista del dialogo con la giornalista e scrittrice Andrea Abreu, autrice di Pancia d’asino (Ponte alle Grazie). Ci sarà anche Giulia Caminito, vincitrice del Premio Campiello 2021 in dialogo con Chiara Gamberale e Simona Vinci con un reading in anteprima tratto dal suo nuovo romanzo. 

Parte della programmazione è dedicata a bambine e bambini, con laboratori e letture. Gli eventi al Cinema Avorio sono prenotabili su Eventbrite, tutti gli altri sono a ingresso libero. 

Condividi l'approfondimento

Cerca