Prorogata al 31 marzo la scadenza del bando “Città che legge”

Rivolto ai comuni che hanno ottenuto la qualifica di “Città che legge” per il biennio 2020-2021, il bando riguarda la realizzazione di attività integrate per la promozione del libro e della lettura. A disposizione un totale di 800.000 euro, da assegnare a 27 progetti “esemplari”, in grado di coinvolgere scuole, biblioteche, istituzioni e associazioni creando un ecosistema favorevole alla lettura.

                                                                                                                            

Il bando, che si riferisce all’anno finanziario 2020, è stato predisposto ai sensi del Decreto Interministeriale 8 gennaio 2021, n. 21 “Modalità di gestione del Fondo per l’attuazione del Piano nazionale d’azione per la promozione della lettura e disposizioni relative all’anno 2020 “, di cui alla Legge 13 febbraio 2020 n. 15 “Disposizioni per la promozione e il sostegno della lettura”.

È  possibile presentare domanda di ammissione al finanziamento entro e non oltre le ore 18:00 del 31 marzo 2021, a seguito della proroga adottata l’11 marzo 2021 in vista della scadenza inizialmente prevista per il 18 marzo. Resta invariata ogni altra disposizione fornita con il bando.

Di seguito la documentazione di riferimento:

 

Bando Città che legge 2020

Allegato A_Formulario di presentazione

Allegato B_Criteri e scheda di valutazione_CLL 2020

Allegato C Elenco alfabetico Città che legge 2020-2021

FAQ_17_02_21

 

 

Condividi l'approfondimento

Cerca